Lockdown e alimentazione: cosa mangiare?

Ci risiamo, dopo il lockdown in primavera ora quello autunnale. Stiamo vivendo una situazione che ci fa sentire in gabbia e ci provoca una condizione di stress cronico, di insicurezza e di preoccupazione per il nostro futuro e quello dei nostri cari. Il secondo lockdown sembra essere più arduo, la stanchezza si fa sentire, ci si sente spossati e anche, ammettiamolo, piuttosto pigri. La motivazione e l’energia per continuare a fare attività fisica stanno diminuendo, sarà che fuori fa freddo, sarà che le ore in casa sembrano non finire mai e che la tentazione di aprire il frigorifero per la noia è tanta. È proprio in questi momenti che è essenziale continuare a mantenere quanto più possibile una routine regolare, un’alimentazione equilibrata e ritmi di sonno-veglia costanti.

Cosa posso mangiare quindi? Partiamo dalla lista della spesa: consiglio di mettere nel carrello una buona quantità di frutta e verdura o ortaggi di stagione, successivamente cereali e legumi. Limitare la quantità di insaccati e merendine confezionate, preferendo invece alimenti freschi e salutari. E il dolce? Si può mangiare? Certamente, se ti dicessi che puoi toglierti quella voglia di dolcetto senza sentirti in colpa per le troppe calorie assunte? Si può! Ci sono versioni “fit” dei dolci più tradizionali con pochissimi grassi e che non apportano più di 250 kilocalorie a porzione.

A tal proposito oggi vi propongo il mio “fettamisù“.

Ingredienti per una persona:

✔ 4 fette biscottate integrali

✔ caffè

✔ 100g yogurt greco 0% di grassi

✔ 5 gocce di dolcificante o stevia per addolcire lo yogurt

✔ una spolverata di cacao

✔ mezzo oro saiwa sbriciolato per decorare

✔ un cucchiaino di crema proteica alla nocciola

La preparazione: inzuppare la prima fetta biscottata nel caffè e adagiarla su un piattino, procedere con lo yogurt e, se lo si desidera, una spolverata di cacao. Continuare il procedimento come per un tiramisù classico. Infine una spolverata di cacao, il biscotto sbriciolato e la crema proteica per decorare. In frigorifero per qualche ora ed è pronto da gustare.

Valori nutrizionali (arrotondati):

✔ 250 kcal

✔ Carboidrati 34g

✔ Proteine 16g

✔ Grassi 5g

Il “fettamisù” può essere un buono spuntino post allenamento casalingo o una colazione sfiziosa.

Dott.ssa Linda Micheletti

Biologa Nutrizionista e Personal Trainer

Fonti: https://www.crea.gov.it/web/alimenti-e-nutrizione/-/linee-guida-per-una-sana-alimentazione-2018