MAL DI SCHIENA DA SMART WORKING: LA GINNASTICA POSTURALE PUO’ ESSERE LA SOLUZIONE

Nelle ultime settimane stiamo assistendo al ritorno del tanto discusso smart working che, nonostante non costituisca più una novità per molti, sembra ancora dividere l’opinione pubblica, andando incontro a giudizi senza possibilità di sfumature: o lo si ama, o lo si odia. Infatti, qualcuno di noi ha già avuto modo di sperimentare i ritmi del lavoro da casa nei primi mesi del 2020, quando l’elevato numero di contagi da Covid-19 aveva costretto il Paese intero a un lockdown generalizzato; e si sarà certamente accorto che, oltre a presentare numerosi vantaggi, lo smart working ha anche degli aspetti non proprio positivi.Se da un lato il “lavoro agile” abbatte drasticamente i tempi di spostamento da casa al luogo di lavoro e permette di gestire allo stesso tempo esigenze di natura domestico-famigliare e necessità lavorative, è anche vero che stare seduti davanti a uno schermo tutto il giorno, senza disporre di sedie e scrivanie da ufficio, può causare problemi derivanti da una postura scorretta. Cosa fare per risolverli?La ginnastica posturale può venire in nostro aiuto quando iniziamo ad avvertire disturbi come mal di schiena, cervicale e dolori al collo e alle spalle strettamente connessi alla postura che adottiamo durante la giornata. Oltre a essere un aiuto immediato, la ginnastica posturale è anche uno strumento di prevenzione.Mettere un freno a cattive abitudini e posizioni viziate si può: questo tipo di ginnastica agisce sulla muscolatura antigravitaria (come quella paravertebrale e quella addominale), sulla muscolatura respiratoria e su quella stabilizzatrice del bacino; permettendo a chi la pratica di raggiungere uno stato di benessere fisico completo non solo da un punto di vista posturale, ma anche di rinforzo muscolare, motorio e coordinativo. Marina, la nostra trainer del CUS Bergamo, è pronta a consigliarvi con percorsi su misura ed esercizi mirati adatti alla vostra specifica condizione fisica. Il CUS è ancora chiuso, ma i nostri professionisti non si sono mai fermati: contattaci e richiedi una consulenza personalizzata, non lasciare che un periodo di smart working diventi la causa di fastidi protratti nel tempo.