SPINNING

L’argomento che proponiamo oggi parla di uno dei corsi più gettonati nei centri fitness: lo SPINNING! Faticoso, divertente e stimolante, è senza dubbio il re dei corsi che consente di raggiungere grandissime soddisfazioni e risultati a ciclisti e non.

 

Lo SPINNING è adatto a tutti, ed in particolar modo a sportivi (soprattutto ciclisti nei mesi con temperature più rigide) e per quelle persone che vogliono dimagrire e perdere i kg di troppo accumulati nel tempo.

 

In italia è presente dai primi anni 90, ed è stato importato, come tante altre discipline, dall’America. Da allora è difficile non trovare corsi di spinning (avanzato o a livello base) nei migliori centri fitness.

Lo SPINNING consiste in un allenamento su una bici statica; risulta particolarmente coinvolgente e stimolante grazie alla musica, che scandisce il ritmo mentre si pedala.

 

Dal punto di vista puramente energetico è uno sport prevalentemente aerobico (quindi adatto quasi a tutti), ma con tratti anaerobici quando il livello di difficoltà dettato dalla musica si alza. L’intensità dello sforzo è regolato da una resistenza attivata  dal soggetto  stesso: questo consente ad ognuno di modularla a seconda delle proprie esigenze.

I risultati più evidenti sono il miglioramento nell’apparato cardiocircolatorio e dal punto di vista muscolare: i muscoli degli arti inferiori, dei glutei e del tronco (core) vengono fortemente attivati.

Dati statistici dicono che in 45-50′ di corso si possono bruciare circa 600 kcal.

 

Altro beneficio importante riguarda il metabolismo e la circolazione sanguigna, soprattutto negli arti inferiori: questo consente di contrastare la cellulite.

Inoltre, come tutti gli sport, libera endorfine che aiutano a mantenere alto l’umore.

Ultimo, ma non per importanza, è l’aspetto legato alla socializzazione che si crea nel gruppo d’allenamento.

 

Concludendo, il mio consiglio è quello di avvicinarsi allo spinning in maniera graduale: il rischio di strafare a causa dell’entusiasmo e della competizione è reale.

Consiglio di parlare direttamente con il trainer, che potrà consigliare al meglio.

 

Dott. Andrea Cattaneo

Direttore Fitness CUS Bergamo