Chiediamo a Marina: sollevamento pesi e osteoporosi

 

 

Marina è la nostra istruttrice dei corsi di gruppo, con esperienza più che ventennale nel mondo del fitness.

Oggi le abbiamo chiesto della relazione tra sport e problemi alle ossa, in particolare l’osteoporosi. É sicuramente scoraggiante, quantomeno in un primo momento, scoprire di avere un tale problema, ma…si può fare qualcosa per migliorare la situazione? Bisogna rinunciare alla palestra e allo sport?

Ovviamente, non essendo la nostra istruttrice un medico, si precisa che i seguenti sono dati e consigli basati sull’esperienza personale e lavorativa, e articoli relativi a studi scientifici letti da riviste specializzate, ma non possono in alcun modo sostituire il consulto di una figura medica!

L’osteoporosi è una malattia che porta all’indebolimento progressivo del tessuto osseo, per cui questo diventa fragile ed è soggetto quindi a fratture; si stima che in Italia ne soffrano circa 5 milioni di persone.

Molte ricerche hanno dimostrato che “sollevare pesi” aiuta a mantenere le ossa forti aumentandone la densità; migliora la forza e la funzionalità del corpo nel suo insieme, diminuendo inoltre il rischio di fratture in caso di caduta.

Ovviamente, bisogna iniziare con un programma con pesi leggeri, in modo da permettere ai muscoli di adattarsi progressivamente.

É buona cosa non pensare di fare da soli, ma farsi assistere almeno per un periodo da un professionista che vi insegni la corretta tecnica di esecuzione degli esercizi!