manifestazioni

Il CUS primeggia nella staffetta 3×7 km “Bergamo ConCORRE per la legalità … e per la disabilità” 2017

 

Domenica 24 settembre, in occasione della quinta edizione della Bergamo Half Marathon, le forze dell’ordine, le istituzioni, l’Università e il mondo delle imprese di Bergamo si sono messi in gioco nella staffetta 3×7 km “Bergamo ConCORRE per la legalità … e per la disabilità” promossa dall’Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo.

I 21,097 km della mezza maratona sono stati suddivisi in tre frazioni da 7 km circa ciascuna, snodatisi tra le vie più belle di Città Alta e Bassa (partenza ore 10 da Colle Aperto; primo cambio ex Ospedale Maggiore; secondo cambio Piazza Libertà; arrivo al Teatro Donizetti).

399 partecipanti per 133 squadre (20 dell’Università con studenti e personale docente e non docente). Prima fra tutti – con il tempo di 01:07:59 – la squadra UniBg composta da Pietro Sonzogni, Nicola Nembrini e Danilo Gritti, studenti di Ingegneria, premiati sul palco dal Generale Virgilio Pomponi, Comandante dell’Accademia della Guardia di Finanza, insieme con i Prorettori Prof. Stefania Maci, Matteo Kalchschmidtt e Flavio Adobati, che hanno anche partecipato alla gara.
Seconda nella classifica generale la squadra della Guardia di Finanza con Luca Bonazzi, Giovanni Gualdi e Alberto Narduzzi, con un distacco dai nostri di 00:04:20. Di rilievo anche le prestazioni della staffetta mista composta da Isabella Labonia, Ivo Corti e Federica Curiazzi (quinta assoluta con il tempo di 01:27:03) e quella della staffetta tutta femminile di Annalisa Cristini, Rosella Giacometti e Daniela Andreini, docenti di Economia.

I runners hanno corso sfidando il tempo inizialmente nuvoloso, che ha fortunatamente retto, spronati dal pubblico numerosissimo e pronto a tifare. E’ stata una giornata fantastica, ricca di emozioni e soddisfazioni. Siamo orgogliosi dei nostri ragazzi, degli studenti e dei professori che hanno indossato la maglia del CUS in questa staffetta per promuovere la legalità e sostenere la PHB, associazione impegnata sul territorio per favorire la pratica dello sport da parte di atleti disabili.

Il Cus apre l’ex Collegio Baroni alla Millegradini 2017

Domenica 17 settembre oltre seimila persone hanno sciamato attraverso l’Ex Collegio Baroni, recentemente ristrutturato e oggi sede del Dipartimento di Lettere, Filosofia e Comunicazione dell’Università degli Studi di Bergamo, nell’ambito della settima edizione della Millegradini, manifestazione che offre la possibilità di attraversare luoghi di importanza storico-culturale della città, con libero accesso a Musei ed Enti aderenti all’iniziativa.

Quattro i percorsi proposti: agonistico, amatoriale, turistico (per chi desidera soprattutto soffermarsi ad ammirare il paesaggio e i luoghi culturali) e zerogradini (percorso sociale assistito per chi ha difficoltà a salire o scendere gradini).

L’Università degli Studi di Bergamo, tra i partners della manifestazione, ogni anno tramite il CUS apre una delle sue sedi. Lo scorso anno era stato aperto il complesso di Sant’Agostino, sede del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali, quest’anno l’ex Collegio Baroni, con ingresso da vicolo San Tomaso, … tanti scalini … e uscita da via Pignolo.

Con l’occasione, nello splendido scenario del grande cortile che domina la città, il Pentathlon del CUS ha offerto dimostrazioni di scherma e tiro con pistola laser, gettonatissime, come le sessioni informative delle bravissime Guide Turistiche della Città di Bergamo, che vedete in un’immagine sotto con il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori e il Delegato del Rettore per lo Sport Francesco Lo Monaco.

Diecimila Tricolore 2017 – L’atletica nazionale al CUS

A Dalmine, presso il CUS, sabato 9 settembre 2017 si sono radunati, per i Campionati Italiani FIDAL 10 km su strada, atleti e atlete da tutte le regioni d’Italia, pronti a competere nelle rispettive categorie – allievi, juniores, promesse, assoluti, master – che per la prima volta si sono disputate tutte nello stesso giorno e sullo stesso percorso.
I campionati, organizzati con gli amici dei Runners Bergamo, hanno avuto nel nostro Centro il quartier generale, radunando oltre 2.200 atleti da tutt’Italia. 36 i titoli in palio, grande livello tecnico, i titoli assoluti sono stati vinti per il maschile da Yassine Rachik in 28:45 e per il femminile da Fatma Maraoui (33:10), che ha battuto per un soffio la bergamasca Sara Dossena (33:13). Numerosissimo il pubblico, sul percorso e al CUS.
Innumerevoli le autorità istituzionali e sportive che hanno partecipato alle premiazioni, tra gli altri gli Assessori Regionali allo Sport Antonio Rossi e all’Ambiente Claudia terzi, il Sindaco di Dalmine Lorella Alessio, l’Assessore allo Sport di Bergamo Loredana Poli, il Comandante dell’Accademia della Guardia di Finanza Gen. Virgilio Pomponi, il Delegato del Rettore per lo Sport Prof. Francesco Lo Monaco, il Vice Presidente Nazionale della Fidal e Comandante del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle Vincenzo Parrinello, il Presidente di Fidal Lombardia Gianni Mauri.