Allenare gli addominali. Esercizi

ABDOMINAL MACHINE
Grazie alle camme della macchina lo sforzo è costante per tutta l’escursione del movimento. Il sedile andrà regolato in modo che la barra d’appoggio costituisca il fulcro della leva. In questo esercizio entrano in gioco i retti addominali, obliquo interno ed esterno.

ADDOMINALI AL ROTARY
Seduti correttamente alla macchina, con la schiena dritta, afferriamo le apposite impugnature effettuando delle torsioni laterali del busto. Accompagniamo il lento ritorno alla posizione di partenza.

CRUNCH ALLA PANCA
Distesi sull’apposita panca, con le gambe ed i piedi correttamente posizionati, formando un angolo tendenzialmente retto fra bicipiti femorali e polpacci, portiamo le mani dietro la nuca e, con la contrazione della muscolatura avviciniamo il busto alle ginocchia. Stacchiamo le spalle dalla panca e manteniamo aderente la zona lombare.

CRUNCH INVERSO
Supini sulla panca, afferriamo le apposite impugnature con le braccia e, portando le gambe verso l’alto, effettuiamo delle contrazioni della muscolatura per elevare il bacino dalla panca, accompagniamo la discesa del solo bacino nella fase passiva.

CRUNCH INVERSO INCLINATO
Supini sulla panca inclinata, afferriamo le apposite impugnature con le braccia e, portate le gambe verso l’alto, effettuiamo delle contrazioni della muscolatura per elevare il bacino dalla panca, accompagniamo la discesa del solo bacino nella fase passiva.

SIT-UP
Efficacissimo esercizio, da eseguire senza mai staccare il bacino da terra, ma solo le spalle, espirando nella fase concentrica. Le mani possono essere messe anche sul petto per ridurre il carico. E’ consigliato porre un piccolo rialzo rigido sotto la testa, che comunque non verrà toccato durante la fase passiva. Non interrompere la contrazione durante le ripetizioni.

In conclusione consiglio vivamente di non improvvisare esercizi impossibili ma cercare sempre un consiglio di un tecnico qualificato il quale saprà darvi dei giusti suggerimenti per un corretto utilizzo del proprio corpo e dei macchinari.

Dott. Andrea Cattaneo CUS